BANDO INNODRIVER S3 – EDIZIONE 2017 REGIONE LOMBARDIA – MISURA A

25,000 € A FONDO PERDUTO PER LA RICERCA E SVILUPPO

Isinnova ha ottenuto l’accreditamento presso Regione Lombardia come CRTT registrato in QuESTIO, necessario per partecipare al bando innodriver.

Finalità del bando:
Regione Lombardia intende sostenere le MPMI nell’acquisizione e nello sviluppo di servizi avanzati di innovazione tecnologica e nei processi di brevettazione, avvicinandole ai temi dello sviluppo tecnologico e dell’innovazione. La dotazione finanziaria è pari a € 7.400.000,00.

Soggetti beneficiari:
Le MPMI lombarde attive e iscritte al Registro delle imprese.

Interventi e Spese ammissibili per la MISURA A:
Vengono sostenuti i progetti di innovazione di processo o prodotto in almeno una delle seguenti aree di specializzazione:
1.Aerospazio
2.Agroalimentare
3.Eco-industria (energia rinnovabile e non, efficienza energetica, edilizia sostenibile, ambiente)
4.Industrie creative e culturali (in cui c’è anche moda e design, valorizzazione dei beni culturali)
5.Industria della salute (settore delle biotecnologie, farmaceutico, riabilitazione, dispositivibiomedicali, medicina personalizzata, nutraceutica)
6.Manifatturiero avanzato
7.Mobilità sostenibile
8.E l’area trasversale Smart Cities and Communities
e realizzati in collaborazione con uno o più centri registrati nel sistema Questio (www.questio.it) come centro di ricerca (crtt) che eroga servizi di ricerca di base e/o laboratorio.

Voci di spesa finanziabili:
A. costi per acquisizione di servizi e consulenze specialistiche da crtt registrati in Questio: almeno il 60% del totale delle voci di spesa A+B+C

B. costi per attrezzature e strumentazioni nuove di fabbrica funzionali alla realizzazione e alle finalità del progetto. E’ ammesso il leasing.

C. costi per materiali, forniture e prodotti analoghi (materie prime direttamente impiegate nel progetto compresi l’acquisto di piccola strumentazione informatica, acquisizione di marchi, di brevetti, di licenze di produzione, di know-how o di conoscenze tecniche non brevettate): massimo pari al 20% del totale delle voci di spesa A+B+C

D. spese generali indirette forfettarie: massimo 25% del totale dei costi diretti ammissibili A+B+C

Entità del contributo:
Il contributo a fondo perduto , in misura fissa pari a € 25.000,00, sarà erogato al raggiungimento dell’investimento minimo previsto di € 40.000,00, sulla base delle spese effettivamente sostenute. Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo per ogni misura, fino a un massimo di 3 richieste complessive.

Presentazione delle domande:
La domanda dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica a partire dalle 15h00 del 12 luglio 2017 e fino alle 15h00 del 31 luglio 2017.
E’ prevista una procedura valutativa a graduatoria di merito. In caso dovessero avanzare risorse sulla prima finestra verrà aperta una seconda finestra dalle 15h00 del 10 gennaio 2018 fino alle 15h00 del 31 gennaio 2018.