Nuovo finanziamento della Regione Lombardia a sostegno delle PMI

Con una dotazione complessiva di 11 milioni di euro, la pubblicazione di questo nuovo finanziamento della regione Lombardia intende sostenere le piccole e medie imprese lombarde nell’acquisizione e nello sviluppo di servizi avanzati di innovazione tecnologica.

BREVETTI

Questo finanziamento, con una dotazione di 3 milioni di € complessivi, sostiene la domanda di uno o più brevetti europei, brevetti europei unitari (con effetto unitario giuridicamente valido e protetto in tutti i Paesi UE) e internazionali relativi a un’invenzione industriale, un modello di utilità, un disegno o un modello ornamentale, una nuova varietà vegetale, etc., che abbiano ricadute in una o più delle aree di specializzazione della S3 regionale. I progetti e gli interventi devono essere realizzati nell’ambito del territorio lombardo.

Chi sono i soggetti beneficiari?

Le MPMI lombarde attive e iscritte al Registro delle imprese.

Spese ammissibili

La misura prevede il sostegno alle domande di uno o più brevetti europei, europei unitari (brevetto unico europeo con effetto unitario giuridicamente valido e protetto nei paesi dell’Unione Europea) e/o internazionali relativamente a invenzione industriale, modello di utilità, disegno o modello ornamentale, nuova varietà vegetale, topografia di semiconduttori, che abbiano ricadute in una o più delle seguenti aree di specializzazione:
1. Aerospazio
2. Agroalimentare
3. Eco-industria (energia rinnovabile e non, efficienza energetica, edilizia sostenibile, ambiente)
4. Industrie creative e culturali (in cui c’è anche moda e design, valorizzazione dei beni culturali)
5. Industria della salute (settore delle biotecnologie, farmaceutico, riabilitazione, dispositivi biomedicali, medicina personalizzata, nutraceutica)
6. Manifatturiero avanzato
7. Mobilità sostenibile

All’interno di queste categorie le voci di spesa ammesse sono:

a) costi per acquisizione servizi da parte di studi professionali o professionisti prettamente inerenti la procedura relativa alla domanda di brevetto/modello europeo, europeo unitario e/o internazionale
b) costi diretti per il deposito
c) costi di traduzione inerenti l’iter brevettuale
d) spese generali indirette forfettarie

A quanto ammonta il contributo?

  • Per un brevetto: contributo del 50%  (fino ad un massimo di 6000,00 €) a fronte di un investimento minimo di 2000,00 €
  • Per 2 o più brevetti: contributo del 50% (fino ad un massimo di 12.000,00 €) a fronte di un investimento minimo di 4000,00 €

Come presento la domanda?
La domanda dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica nei tempi e nei modi che verranno resi disponibili a breve.

Nel nostro lavoro operiamo con la massima serietà e professionalità ed è per questo che Isinnova collabora con consulenti in proprietà intellettuale abilitati